Viaggi

Landsberg am Lech: il parco naturale oltre le mura

Questo è un altro aspetto rasserenante della natura: la sua immensa bellezza è lì per tutti. Nessuno può pensare di portarsi a casa un’alba o un tramonto.

Tiziano Terzani

Landsberg am Lech è una piccola cittadina della Baviera, avvolta da un fascino unico in una combinazione di natura e cultura, di fiume e architettura. Un piccolo gioiello molto conosciuto perché si trova sulla famosa Romantische strasse. In pochi però conoscono l’altra meravigliosa faccia di questo luogo. Appena fuori dal cuore della città, infatti, si scopre un piccolo paradiso: il Lechpark Pössinger Au. Uno splendido parco naturale lungo il fiume Lech.

I tronchi tagliati nel parco naturale di Lansberg

IL PARCO.

Un vero e proprio polmone verde che si estende sui due lati del fiume avvolgendo la città. Il Lechtal, la regione in cui si trova Landsberg, è ricca di faggi che rendono il paesaggio di questo parco naturale molto affascinante.

Parco naturale di Landsberg

A rendere il tutto ancora più speciale è la presenza in quest’area – che rientra in “Natura 2000” la rete europea creata per la protezione e la conservazione degli habitat e delle specie, animali e vegetali – di moltissime specie di fiori per questo è consigliato visitare il parco in primavera per ammirare i meravigliosi colori che sbocciano nei prati e sulle discese di questo verde paradiso. Il Lechpark è aperto tutto l’anno e per ammirare le sue bellezze non è necessario pagare nessun biglietto, l’unica cosa che viene richiesta quando si entra in questo paradiso è il rispetto. Della natura e di tutti i suoi abitanti, piante e animali.

Landsberg parco naturale

Per attraversare il parco è possibile seguire i numerosi sentieri che lo percorrono, accessibili e fattibili sia a piedi che in bici e per chi ha bambini come noi, anche con un passeggino. Durante la passeggiata si trovano panche e tavolini dove poter fermarsi a mangiare oppure se come noi preferite sedervi sull’erba, potete portarvi una coperta e due panini e fare un bel pic-nic vista fiume o in mezzo a un prato.

Partendo dal parcheggio vicino al campeggio di Landsberg si può scegliere il sentiero che si preferisce per raggiungere il parco naturale, perché tutti alla fine scendono fino al fiume Lech.

Tra l’altro da segnalare che il parcheggio è gratuito, molto suggestivo e subito dietro il campeggio senza nessun divieto di sosta, quindi potrebbe essere una perfetta sosta per fermarsi in camper.

Arrivati in fondo al sentiero si può andare verso sinistra e seguire la passeggiata lungo il fiume, dove a circa metà si trova anche un punto di ristoro.

Oppure proseguire sulla destra e dopo circa un centinaio di metri si può ammirare da vicino cinghiali e cerbiatti nel loro habitat e dar loro da mangiare.

Inoltre con un po’ di fortuna al Lechtpark si possono incontrare anche scoiattoli, uccelli acquatici, rari esemplari di gufi. Il tutto condito da meravigliose farfalle.

Cinghiale nel parco naturale di Landsberg

Questo meraviglioso polmone verde offre anche spazi gioco per i bambini, oltre a immensi prati verdi dove correre e divertirsi in mezzo alla natura. E’ possibile anche fare percorsi kneipp, ovvero una tra le più famose cure termali nata in Germania, inventata dal prete tedesco Sebastian Kneipp, che riuscì a guarire dalla tubercolosi grazie ad immersioni quotidiane nel Danubio.

Landsberg parco naturale, i percorsi kneipp

Infine i più sportivi possono risalire il fiume a bordo di canoe o kayak. Insomma il Lechpark Pössinger Au è un vero e proprio paradiso verde per grandi e piccini assolutamente da non perdere per chi fa tappa a Landsberg e desidera rilassarsi e godere dei benefici della natura.

LA CITTA’

Il giorno dopo – con un tempo decisamente diverso che ci ha portato dalla maglietta a mezze maniche al piumino – abbiamo visitato la città. Assolutamente un bel vedere. Un piccolo gioiello capace di mantenere il suo colorato splendore anche in una grigia giornata di pioggia.

Landsberg si trova sulla riva del fiume Lech e conserva tuttora una marcata impronta medievale grazie alle sue fortificazioni e alle sue affascinanti torri. Varcando la Bayertor del XV secolo si accede al centro storico, ricco di edifici in stile rococò legati all’architetto Dominikus Zimmermann.

Il cuore di Landsberg è la Hauptplatz (piazza principale), dove si trova il Rathaus (municipio), con una facciata decorata da particolari stucchi, la fontana Marienbrunnen e la Schmalzturm – detta anche “Schöner Turm” (bella torre) -, che faceva parte delle antiche mura.

Jungfernsprung, la torre del salto delle vergini

Per secoli Landsberg è stata simbolo di grande ricchezza dovuta ai dazi sul commercio del sale. Poi la guerra dei trent’anni ha segnato per Landsberg la fine del suo periodo di fioritura. Da quel momento la città è stata più volte saccheggiata e distrutta e il suo popolo decimato dalla peste. Si tramandano racconti di orribili torture durante gli assedi soprattutto per le giovani donne facili prede dei soldati. Molte di loro pare si siano gettate nel fiume Lech da una delle torri di difesa. Questa torre prende appunto il nome di salto delle vergini (Jungfernsprung). Da quel luogo oggi si gode di una meravigliosa e affascinante vista sulla città.

La vista dalla torre Jungfernsprung

SOSTA

A Landsberg ci sono due aree sosta vicine al centro che potete trovare comodamente tramite l’app park4night, ma visto che la nostra meta principale era il parco abbiamo scelto di fermarci a dormire al campeggio subito fuori Landsberg, che si trova praticamente alle porte della foresta del parco naturale. Consiglio assolutamente la sosta in questo campeggio, essenziale e spartano, con bagni grandi, puliti, docce calde a gettoni (che durano una vita). Nel complesso è un ambiente molto bello e rilassante anche per i bambini che hanno spazio per giocare e stancarsi all’aria aperta. Inoltre ha anche un piccolo ristorante dove poter gustare la tipica schniztel bavarese.

In campeggio a Landsberg a pochi passi dal parco

Se vi è piaciuta questa avventura condividetela con altri camperisti o semplicemente con altri amanti di natura, scoperte e viaggi!

È la vita, bellezza! Ci vediamo alla prossima!

2 commenti

  • Audra

    elavitabellezza,

    OK, I used to be Instagram-famous, too.

    If you are like me, you have scrolled through Instagram, wondering “how do so many friggin people get so rich and famous”?

    Imagine: it is the wee hours of the morning and you told yourself you’d go for a run today.

    You pull out your cell.

    Hit the Instragram App.

    You‘re surprised at what you see: Over 652 likes on one of your pictures! There, you can see a a huge amount of likes on your pictures–over 652 on a single photo alone.

    Heading to the kitchen, you put the kettle on for some coffee and check your Instagram while you wait.

    Presto! Another 87 likes.

    Ding—a message pops into your inbox from a follower. They are asking you for advice on how you manage your food, and are congratulating you on your third month of hitting the gym.

    A grin appears on your face as you read another message. This person emailed you to let you know she loves your posts.

    Within minutes, your phone buzzes AGAIN.

    Wow, ANOTHER message. You close your phone and throw it in the bag. Time for the gym.
    Let’s stop the simulation there. People have a hard time achieving what they want in life. People can hardly force themselves to eat a good breakfast.

    Now, let’s learn to take control of your Instagram.

    Now, what if you could raise your engagement by 100%, or 1000%?

    Truth is, it is not the most difficult thing in the world to get more. For example, all the old pros use our website.

    Automagically see tons of likes on your images just minutes after posting.

    With this you have a big chance to be featured in the “Top Post” section.

    Sound too good to be true? Just follow these steps to get a taste:
    1. Check out https://picturestorm.club
    2. Enter in your Instagram username.
    3. The three pictures you posted last will receive 10 – 15 likes. Just like that.

    Being a regular on that page will accelerate your growth 10x, easy. You know where the answer to fame is. Now reach for it. Are you ready?

    Chow until next time

  • Eulalia

    How’s it going, elavitabellezza?

    OK, I used to be Instagram-”big”, too.

    If you’re like me, you have scrolled through Instagram, wondering “how do these friggin people get so famous”?

    I want you to imagine that it is Friday and you have just woken up from a sound slumber.

    You pull out your cell.

    Flipping to Instagram.

    You‘re surprised at what is waiting for you: Over 832 likes on one of your pictures! There, you see a a huge amount of likes on your pictures–over 738 on a single photo alone.

    You hop out of the bed, and head to the kitchen. You want a drink, so you place the kettle on for some tea, and check Instagram again.

    Bam! Another 63 likes.

    Buzz—a message pops into your inbox from a follower. They’re asking you for advice on how you manage your food, and are congratulating you on your third month of hitting the gym.

    The kettle blows and you pour your tea. When you flip out your phone, there is another message–this time from a young girl–thanking you for posting. She follows you religiously and your’e an inspiration.

    As you begin to respond, your phone buzzes again.

    Oops, another message. But you can’t reply—you’ve got to hit the gym.
    Let’s stop the simulation there. Most people have a hard time achieving what they want in life. People can hardly get themselves to eat a good breakfast.

    Now, let’s learn to take control of your Instagram.

    Now, what if you could raise your popularity by 100%, or 1000%?

    It is not difficult to do, although almost no one does. Just check out our website. There, you will learn how to garner Instagram followers and likes like mad…without even trying.

    Our lovely, confidential service quickly sends likes to your pictures a few minutes after you have posted them.

    The “Top Post” section, all of a sudden, does not seem that far away.

    Sound too good to be true? Here’s what you’ve got to do to get a taste:
    1. Click https://jabbertune.press
    2. Put your Instagram username.
    3. Your three most recent pictures are getting 10 – 15 likes. Just like that.

    Hitting the Top Post page will 10X your Instafame. But you’ve got to do more than just want it–you have got to do something about it. Are you willing?

    See you soon.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!